©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1901

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Leone XIII
(1878-1903)

US Steel
(United States Steel)

1901, J.P. Morgan costituisce questa società siderurgica per amministrare le attività di alcune imprese:
- Carnegie Steel
- National Tube

- Federal Steel
- American Sheet Steel

e di altre imprese del ramo; superati i limiti frapposti dalla legge antitrust, il gruppo, che detiene sin dall'avvio il controllo della metà della siderurgia USA, conosce una notevole espansione, solo parzialmente interrotta dalla crisi degli anni Trenta cui hanno contribuito in prevalenza un'accorta politica di fusioni e concentrazioni societarie e i cospicui flussi di commesse pubbliche e militari;
«segue 1979»



1897-1914
Periodo di espansione dell'economia mondiale


EMIGRAZIONE ITALIANA
1901
Gennaio
31
, viene approvata la legge 31 gennaio 1901 n. 23, la seconda legge fondamentale sull'emigrazione che:
- crea il Commissariato generale per l'emigrazione (opererà fino al 1927) alle dipendenze del Ministero degli Affari Esteri e il Fondo per l'emigrazione, abolendo agenzie e sub-agenzie;
- concentra la responsabilità nella figura del vettore,
- precisa le condizioni per il trasporto degli emigranti tese a proteggere l'emigrante:
. al momento della partenza (con il comitato comunale o mandamentale),
. nel porto d'imbarco (attraverso l'Ispettore di emigrazione),
. sul piroscafo (con il Regio Commissario),
. nel porto di sbarco, grazie agli Uffici di informazione e di avviamento al lavoro.
Del sistema gurisdizionale precedente (legge 30 dicembre 1888, n. 5866) vengono mantenute le Commissioni arbitrali, delle quali viene ampliata la competenza, modificandone insieme composizione e procedura.

Limiti della legge:
- mancata definizione del concetto di emigrante,
- scarsa protezione a questi, dopo lo sbarco.
Inefficienti si riveleranno alcuni istituti, come i comitati comunali o mandamentali.
[Il relativo Regolamento sarà approvato con RD 10 luglio 1901 n. 371]
Successivamente sarà necessario coordinare l'art. 416 del codice penale con l'art. 17 di questa legge (legge 31 gennaio 1901 n. 23); infine l'ambito di applicazione viene così definito: si farà ricorso all'art. 416 nei confronti di chi abbia effettivamente ingannato ed indotto un cittadino ad emigrare, mentre l'art. 17 si applicherà nei confronti di colui che dovesse pubblicamente diffondere indicazioni false riguardanti l'emigrazione.
«segue 1910»
Guide per gli emigranti
1901 C. Manfroni La patria lontana, letture per emigranti Livorno, Raffaee Giusti Editore
Testo unico. Art. 14. «Ferma la disposizione dell'art. 416 del Codice Penale, chiunque a fine di lucro eccita a emigrare e chiunque con manifesti, circolari, guide o pubblicazioni di ogni genere concernenti l'emigrazione diffonde notizie o indicazioni false, o diffonde nel Regno notizie di tale natura stampate all'estero, è punito con la reclusione fino a sei mesi e con la multa da lire cento e a lire mille…»
Norme esecutive. Regolamento approvato con R.D. 10 luglio 1901, n. 375. «In relazione all'art. 14 della legge, di ogni pubblicazione fatta nel Regno di manifesti, circolari, opuscoli e guide concernenti l'emigrazione, il tipografo dovrà rimettere cinque esemplari alla locale Autorità di Pubblica Sicurezza. Se la pubblicazione sia avvenuta all'estero, chiunque la metta in circolazione o ne faccia pubblicamente uso nel Regno, deve emettere cinque copie all'Ispettorato dell'Emigrazione o all'Autorità locale di Pubblica Sicurezza ove non sia un Ispettore di Emigrazione.
L'Ispettore o l'Autorità di Pubblica Sicurezza invierà sollecitamente quattro degli esemplari al Commissariato».

Vedi: Cecilia Lupi, Qualche consiglio per chi parte. Le guide degli emigranti (1855-1927) in «Movimento operaio e socialista» 1981.

w



Banche

Istituti di emissione

Banca d'Italia

- Direttore generale: B. Stringher (1900 nov - 1928);

1901,

Banca Romana

1901,
[nel 1894 le passività della banca sono state assunte dalla Banca d'Italia.]

Banco di Sicilia

1901,

Banco di Napoli

1901,

Altre Banche
«segue da 1900»

Compagnia della Fede Cattolica
(o di San Paolo)

Presidente:
. comm. avv. Bartolomeo Florio, presidente agg. di Corte di Cassazione, dal 1897.
Segretario generale:
. comm. avv. Federico Reyna, dal 1894.
1901, Torino, nuovo statuto dell'Istituto delle Opere Pie di San Paolo in Torino;

Consorzio delle Banche cattoliche

1901,

Banca Cattolica Vicentina

- ?
1901, "affare Morigo": il Consiglio della banca chiede i buoni uffici del patriarca di Venezia, il card. Giuseppe Sarto;
10 agosto, Venezia, il card. Giuseppe Sarto,da buon veneto e quindi conoscitore del suo mondo rurale e dei suoi legami con l'organizzazione economica cattolica, interessa della cosa il segretario di Stato di Leone XIII, il card.M. Rampolla del Tindaro;
14 agosto, nella lettera di risposta il segretario di Stato Vaticano si oppone alla richiesta di aiuto per la "norma fissa presa e mantenuta dalla stessa S. Sede di non immischiarsi in faccende di banche";
24 agosto, anche G.B. Paganuzzi invia una lettera al segretario di Stato Vaticano ma riceve un'analoga risposta negativa; Vicenza, la banca si trasferisce in Palazzo Valmarana-Franco a S. Faustino, pagando un canone annuo di fitto di lire 1400.

Comit
(Banca commerciale italiana)

1901,

Banca Toscana di Anticipazione e Sconto

1901,

Banco di Roma

1901,

Societa Bancaria Italiana

1901, Milano,

Banca Provinciale Vicentina

1901,

Credito Italiano

1901,

Banco Ambrosiano

1901,

Casse di Risparmio

«segue da 1900»

Cassa di Risparmio di Venezia

1901,

Cassa di Risparmio di Vicenza

1901,

Cassa di Risparmio di Milano

1901,

Cassa di Risparmio delle Province Lombarde

1901,

Monte dei Paschi
(Cassa di Risparmio)

1901,


«segue 1902»

Banche Popolari

1901

Banca Popolare di Vicenza

- Presidente: conte Guido Piovene Porto Godi,
- vicepresidente: ?,
- Consiglieri:
. Girolamo Burato, (tipografo)
. Antonio Zerbato,
. Angelo Balestra, (orefice)
. Girolamo Chinotto,
. ?,
. ?,
. Giorgio Canneti Molin, (ala liberalprogressista)
. Luigi Cavalli, (ala radicale-zanardelliana)
. Giovanni Mazzoni, (liberalismo)
. Giovanni Fasolo, (clericalismo)
. Sebastiano Anti, (uno dei vecchi fondatori)
. ?,
. ?,
. ?,

- Comitato dei censori:
. ?,
. ?,
. ?.

Direttore: dr Antonio Dolcetta (1881-1905).

Filiale
- Bassano (1881). «segue 1902»

Casse Rurali
1901 «segue 1902»
-


Harnack, Arvid (Darmstadt 24 maggio 1901 – carcere di Plötzensee, Berlino 22 dicembre 1942) economista, giurista e antifascista tedesco, legato al gruppo di resistenza tedesco "Rote Kapelle" (Orchestra Rossa) di L. Trepper, così denominato dalla Gestapo.
[Marito di M. Fish.]

Kuznets, Simon (Harkov, Ucraina 1901-Cambridge, Massachusetts 1985) economista statunitense di origine russa, premio Nobel per l'economia nel 1971
1922, emigra negli USA;
insegna nelle università di Pennsylvania, Johns Hopkins e Harvard ed e collaboratore di istituti di ricerca come il Social Sciences Research Council e il National Bureau of Economic Research;
Movimenti secolari della produzione e dei prezzi (1930)
Sviluppo economico moderno (1966)
Verso una teoria dello sviluppo economico (1968)
Sviluppo economico delle nazioni (1971).

Olivetti, Adriano [Brown] (Ivrea 1901-Aigle, Losanna 1960) industriale italiano;
[Figlio di Camillo, uno dei pochi industriali a tenersi dignitosamente in disparte durante il regime fascista.]

Prebish, Raúl (Tucumón 1901-Santiago 1986) economista e politico argentino, consigliere dell'ONU;
Lo sviluppo economico dell'America latina (1950)
Problemi teorici e pratici dello sviluppo economico (1950)
Una nuova politica commerciale per lo sviluppo (1964)
1964, segretario generale della Conferenza dell'ONU per il Commercio e lo Sviluppo tenuta a Ginevra.

Torna su

Italia

Popolazione

33.569.000

Attiva

49,4%

Agricoltura

61,7%

Industria 22,3%
Servizi 16,0%
Analfabeti
(oltre i 6 anni)
48,5%

L'Italia, che non ha né carbone né petrolio, importa dall'Inghilterra il 96% del suo fabbisogno.
In un periodo in cui l'Inghilterra valuta in 50 anni la durata delle sue scorte e la Germania teme già di perdere la sua supremazia commerciale per l'inevitabile aumento del prezzo del carbone, l'apparizione dell'energia idroelettrica ha in Italia conseguenze psicologiche simili a quelle provocate dall'apparizione del metano negli anni '50 [vedi ENI].

Gennaio
31
, viene approvata la legge 31 gennaio 1901 n. 23, la seconda legge fondamentale sull'emigrazione.
[vedi sotto]

Febbraio

Marzo
il ministro delle finanze Wollemborg presenta un piano, poi bocciato, di riforma tributaria per alleggerire gli strati più poveri della popolazione.

Aprile
10-14
, Milano, si tiene il IV congresso geografico italiano.
[I primi tre: Genova 1892, Roma 1895, Firenze 1898.]

Maggio
a Livorno gli operai della grande industria metallurgica e meccanica si riuniscono in una federazione, la Fiom (Federazione italiana operai meccanici);

Giugno
-

Luglio
28
, la Camera boccia di nuovo il piano di riforma tributaria presentato dal ministro L. Wollemborg;

Agosto
3
, L. Wollemborg si dimette da ministro delle Finanze;

Novembre
Bologna, in un congresso di tutte le componenti delle associazioni agrarie, federazioni, leghe, categorie agricole delle Camere del lavoro, si fonda la Federterra (Federazione nazionale dei lavoratori della terra).

Dicembre
il Banco di Sicilia emette la seconda serie del biglietto da 100 lire.

Lanerossi

«segue da 1887»
1901, Schio (Vicenza), sono trascorsi dieci anni dalla "purga" attuata dal senatore A. Rossi ed ora entrano in lotta i giovani operai scledensi, i "petacai", che si scontrano però con il figlio Giovanni Rossi il quale, nel più puro stile paterno, ne licenzia diverse decine sostituendoli con altrettante bambine di 13 anni;
i nuovi emigranti sono accolti a New York dall'ex operaio del lanificio, Arturo Meunier, il quale li conduce a West Hoboken dove c'è ormai un pezzo di Schio;
«segue 1987»

Nuova Ricerca