©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1934

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Papa Pio XI
(1922-39)

1934, concordato con l'Austria

« segue »



Rubbia, Carlo (Gorizia 1934) fisico italiano, docente alla Harvard University, ha progettato teoricamente un reattore nucleare al torio per ottenere energia pulita e sicura
1983, scopre l'esistenza dei bosoni W (positivo e negativo) e Z (neutro), "quanti" delle interazioni elettrodeboli
1984, premio Nobel per la fisica con S. Van der Meer;
Il dilemma nucleare (1987)
1989, direttore del CERN
Dieci Nobel per il futuro. Scienza, economia, etica per il prossimo secolo (1994).

Sagan, Carl Edmund (Brooklyn, New York 1934-New York 1996) astrofisico statunitense, popolarissimo per la serie di trasmissioni Cosmos, da lui condotte;
1960, si laurea in fisica all'università di Chicago ed insegna poi in diversi atenei;
Atmosfere su Marte e Venere (1961)
1962-68, lavora allo Smithsonian Astrophysical Observatory e nei suoi studi sulla formazione della vita spiega l'origine degli amminoacidi, componenti organici fondamentali, come prodotto della reazione di una miscela di gas colpita da una scarica di raggi ultravioletti, così come sarebbe accaduto nell'atmosfera originaria; specialista in fisica planetaria, dirige alla Cornell University di New York il laboratorio di studi planetari, collaborando alla progettazione di numerose missioni spaziali statunitensi;
La vita intelligente nell'universo (1966)
I pianeti (1966)
Esplorazione planetaria (1970)
I draghi dell'Eden: riflessioni sull'evoluzione dell'intelligenza umana (1977)
Il romanzo della scienza. Il cervello di Paul Broca e altre storie (1979)
Contatto (1985, da cui il film Contact del 1997 di Robert Zemeckis [star: J. Foster]; Sagan, anche coproduttore, morì durante le riprese nel 1996).

Samuelsson, Bengt I. (Halmstad 1934) biochimico e fisiologo svedese, allievo di Bergström,
1960, si laurea all'università di Lund continuando i propri studi all'Istituto Karolinska di Stoccolma dove ha il dottorato in biochimica;
1961, ha il dottorato in medicina; capo del dipartimento di chimica all'università di Stoccolma, è successivamente preside della facoltà di medicina della stessa università;
1980, membro dell'Accademia reale delle scienze svedese;
1982, premio Nobel per la medicina insieme a S.K. Bergstrom e J.R. Vane, per aver descritto nelle sue ricerche il processo di formazione delle prostaglandine individuandone il ruolo determinante all'origine delle trombosi.

Stern, Daniel N. (New York 1934) psichiatra statunitense, laureato in medicina, si specializzò in psichiatria alla Columbia University, divenendo poi docente di psichiatria e responsabile della ricerca sui processi evolutivi alla Cornell University a New York, nonché professore di psicologia clinica all'università di Ginevra; adottò l'impostazione di Anna Freud, Spitz e Mahler;
Le prime relazioni sociali: il bambino e la madre (1977)
Il mondo impersonale del bambino (1985)
Diario di un bambino (1990).

Temin, Howard Martin (Filadelfia 1934-Madison, Wisonsin 1994) virologo statunitense, docente di oncologia all'università del Wisconsin, collaborò al California Institute of Technology;
1975, premio Nobel per la medicina insieme con Renato Dulbecco e D. Baltimore., per le ricerche sulla trasmissione dell'informazione genetica nei virus tumorali che portano alla scoperta della transcrittasi inversa, un enzima che trascrive l'RNA in DNA.

Torna su

1934, viene inaugurato l'Istituto Superiore di Sanità (Iss), costruito e arredato grazie a un finanziamento della Rockefeller Foundation.
Nasce l'Istituto Elettrotecnico Nazionale "Galileo Ferraris".

Nuova Ricerca