©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1942

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
Cosa Nostra
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Papa Pio XII
(1939-58)



II Guerra Mondiale





Austria
(Ostmark - Marca Orientale del Terzo Reich)

Germania Governatorato di Polonia
(dal 1° settembre 1939)

Protettorato di Boemia e Moravia


Slovacchia

Danimarca e Islanda

Svezia



U.R.S.S.
(Unione delle repubbliche sovietiche: Russia, Ucraina, Bielorussia e Transcaucasia)

Repubblica della Ceceno-Inguscezia

Ungheria

Romania

Bulgaria


Francia
(Terza Repubblica)

Olanda

Belgio

Lussemburgo








Cina
(Repubblica dal 1911)

Corea



Giappone
(periodo Showa: 1926-45)






Abubakar, Abdusalam (Minna, Nigeria 1942) generale e politico nigeriano; formatosi nell'aviazione e nell'esercito nigeriani, venne addestrato negli Stati Uniti;
1981, comanda il contingente nigeriano delle forze di pace dell'ONU in Libano;
1993, è nominato, dal presidente Sani Abacha, comandante dell'esercito;
1998, giugno, dopo l'improvvisa morte di questi, diviene capo dello stato; come i predecessori promette di portare il paese alla democrazia; riesce a convincere sia l'Unione europea sia gli Stati Uniti del suo impegno per una transizione verso un governo civile, mentre gli è più difficile ottenere l'appoggio dei nigeriani; la sua posizione migliora molto dopo il rientro in patria, dopo anni di esilio, dello scrittore nigeriano Wole Soyinka, premio Nobel per la letteratura;
1999, alle elezioni presidenziali viene battuto dal generale O. Obasanjo (già capo dello stato dal 1976-1979) che riassume la presidenza della repubblica.

Bono Parrino, Vincenza (Alcamo, Trapani 29 ottobre 1942) donna politica italiana, esponente del PSDI (Partito Socialista Democratico Italiano);
[Moglie di Francesco Parrino, senatore del PSDI. ]
laureata in Lettere, docente negli istituti superiori, preside del liceo Vivona di Castellammare del Golfo, pupilla di Carlo Vizzini;
1987, alla improvvisa morte del marito si candida alle elezioni;
2 luglio, eletta senatrice (X Legislatura) nel collegio di Alcamo per il PSDI;
1988 aprile-luglio 1989, ministro dei Beni culturali ("governo De Mita");
1989, luglio, capogruppo (1989-92) al Senato del PSDI;
1992, 23 aprile, rieletta senatrice (XI Legislatura);
1993, durante Tangentopoli, è accusata di ricettazione e di aver intascato una tangente di due miliardi e mezzo di lire;
2001, si candida alle elezioni per il sindaco di Alcamo sostenuta da Forza Italia e Biancofiore, ma ottiene il 18,8% dei voti, che le sono insufficienti per andare al ballottaggio;
2008, si candida alle regionali in Sicilia, in una lista autonomista a sostegno di Raffaele Lombardo, ma non viene eletta.

Brog Ehud o Ehud Barak (Mishmar Hasharon, Israele 1942) generale e politico israeliano, nato nel kibbutz fondato nel 1932 dal padre, emigrato dalla Lituania;
1959, si arruola nell'esercito israeliano;
1962, si laurea al I livello in discipline scientifiche nell'università ebraica di Gerusalemme;
1967, è tra i protagonisti della guerra dei sei giorni;
1973, …e di quella del Kippur;
1978, si laurea al II livello in sistemi di ingegneria economica nella Stanford University, in California;
1991, già alla guida del servizio segreto militare, diviene capo di stato maggiore generale;
1995, giunto al termine della carriera militare con il grado più alto, luogotenente generale, è il soldato più decorato nella storia dell'esercito israeliano; è nominato ministro degli interni e degli esteri (1995-96);
1997, diventa leader del Partito laburista;
1999, nella coalizione Un Israele, guidata dai laburisti, consegue una schiacciante vittoria alle elezioni sul premier B. Netanyahu divenendo a sua volta primo ministro;
2000, dicembre, presenta le dimissioni;
2001, febbraio, si ricandida alle elezioni presidenziali, ma è pesantemente battuto dal candidato della destra Ariel Sharon; si dimette così anche dalle cariche di leader del Partito laburista e di deputato al parlamento.

Ferri, Enrico (la Spezia, 17 febbraio 1942) magistrato e politico italiano, esponente del PSDI (Partito Socialista Democratico Italiano);
[Padre di:
. Filippo, primogenito, capo della squadra mobile di Firenze, prima di essere condannato in via definitiva a tre anni e otto mesi per le violenze nella scuola Diaz durante il G8 di Genova 2001 (all'epoca guidava la mobile di La Spezia) e approdare poi al Milan, nel 2012, come responsabile della sicurezza;
. Jacopo, secondogenito, consigliere regionale della Toscana dal 2000, in quota Pdl poi Forza Italia è stato eletto la terza volta nel 2010; è consigliere comunale di Pontremoli dal 2011;
. Cosimo, futuro sottosegretario.]



Fox Quesada, Vicente (Città di Messico 1942) politico messicano; di madre spagnola, è cresciuto nella grande fattoria del nonno, un immigrato irlandese, nello stato di Guanajuato; allevato nella religione cattolica, ha studiato all'università ibero-americana di Città di Messico e poi alla Harvard University;
1975-79, direttore generale della sezione messicana della Coca Cola, dopo avervi lavorato per un certo tempo; per non doversi trasferire, grazie a una promozione, a Miami in Florida, si dimette e torna a Guanajuato dove abbraccia la carriera politica;
1988, deputato nelle file Del Partito d'azione nazionale (PAN), del centro-destra cattolico;
1995, governatore dello stato di Guanajuato;
2000, luglio, presidente della repubblica con circa il 43% dei voti dopo 71 anni di ininterrotto dominio del Partito rivoluzionario istituzionale (PRI); tra le priorità annuncia la pace con gli zapatisti nello stato di Chiapas, la lotta alla corruzione, ecc..

Gheddafi, Muammar el- (Sirte 1942) politico libico;
1969, settembre, capitano dell'esercito è leader del gruppo di giovani ufficiali radicali (Consiglio del comando della rivoluzione) che rovescia la "monarchia senussita" e instaura la repubblica;
1970, gennaio, promosso colonnello e comandante in capo delle forze armate, cumula le funzioni di primo ministro e di ministro della difesa (fino al 1974) diventando l'uomo di punta del nuovo regime libico; fa evacuare la base statunitense di Wheelus e nazionalizza le società britanniche; dopo la morte di Nasser (1970) rilancia la causa panaraba mediante una serie di progetti di federazione con Tunisia ed Egitto;
1973, dopo la guerra israeliano-egiziano il regime egiziano attua però una svolta in senso moderato e ciò indebolisce la posizione internazionale della Libia; egli riesce tuttavia a colmare l'isolamento del suo paese mantenendo aperto il dialogo con le principali potenze occidentali e ristabilendo i rapporti con gli stati socialisti, in primo luogo l'URSS;
1976, accordo con la FIAT.

Gonzáles Márquez, Felipe (Siviglia 1942) politico spagnolo;
1965, dopo aver militato da giovane nelle file del PSOE (Partito socialista operaio) entra nel suo comitato nazionale;
1979, segretario del partito;
1982, con la vittoria elettorale diventa presidente del consiglio: riforma dell'esercito, legge per l'obiezione di coscienza, depenalizzazione dell'aborto, liberalizzazione di alcune droghe leggere;
1985, si adopera con vigore per l'entrata della Spagna nella CEE e per farla rimanere nella NATO pur ottenendo una riduzione della presenza americana sul territorio;
1986, porta il suo partito a una nuova vittoria;
1987, presiede il nuovo governo durante il quale decreta la gratuità della frequenza scolastica fino all'università inclusa;
1989, riconfermato premier, incontra l'opposizione dell'UGT (sindacato socialista); non riesce tuttavia a risolvere il problema del terrorismo dell'ETA (separatisti baschi);
1990, a causa di uno scandalo che colpisce il numero due del partito, Alfonso Guerra, vede aumentare il dissenso nei suoi confronti;
1992, ciò nonostante viene riconfermato nella sua carica;
1996, sconfitto di misura dal PP (Partito popolare) è sostituito al governo dal leader della destra José Maria Aznar.

Martino, Antonio (Messina 22 dicembre 1942) politico italiano, membro di:
- PLI (Partito Liberale Italiano) fino al 1994;
- Forza Italia: dal 1994.
[Figlio dell'ex ministro Gaetano e di donna Alberta Stagno d'Alcontres Calapaj; nonché cugino di Franco, già presidente della Regione Sicilia e nipote dell'on. Carlo Stagno d'Alcontres e cugino di suo figlio l'on. Francesco Stagno d'Alcontres.]

Nicolais, Luigi (1942) politico italiano;
docente di tecnologie dei polimeri all'Università degli studi di Napoli, è stato assessore regionale in Campania;
2004, è a capo dell'Imast, distretto tecnologico sull'ingegneria dei materiali polimerici e strutture;
2006, maggio, presidente di Città della Scienza, diventa ministro (senza portafoglio) della funzione pubblica e dell'innovazione nel governo Prodi II;

Pagliarini, Giancarlo (Milano 1942) politico italiano, laureato in economia e commercio;
1992, senatore per la Lega Nord; primo presidente del Parlamento per l'indipendenza della Padania;
1994, senatore; ministro del Bilancio nel governo Berlusconi I;
1996, deputato; capogruppo della Lega Nord alla Camera nella XIII Legislatura.

Rognoni, Carlo (Parma 1942) politico italiano, giornalista, è stato direttore di «Panorama», «Epoca» e «Secolo XIX»;
1992, senatore dei Ds;
1994, senatore;
1996, senatore; vicepresidente del senato nella XIII Legislatura.

Solana Madariaga, Javier (Madrid 1942) politico spagnolo.

Visco, Vincenzo (Foggia 1942) politico italiano, laureato in giurisprudenza, docente universitario; militante nel Pci, quindi Pds e membro della direzione dei Ds;
1983, deputato per il Pci;
1993 aprile - giugno 1994, ministro delle Finanze nel governo Ciampi, Prodi, D'Alema I e II;
1996 aprile - aprile 2000, ministro del Tesoro nel governo Amato II.

Torna su


(quotidiano)

«segue da 1926»
1942, il quotidiano, preparato a Torino e a Milano, poi anche in Emilia, ha una grande influenza nell'azione di agitazione del Partito comunista;
«segue 1943»

«L'Italiano»

«segue da 1926»
1942, la rivista, fondata, diretta e animata da Leo Longanesi, cessa le pubblicazioni.

 

Nuova Ricerca