©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1911

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Papa Pio X
(1903-14)
santo (da Pio XII nel 1954)

ICM
(Congresso Internazionale di Matematica)

1911, Cambridge (Regno Unito), 5° congresso.
[segue Strasburgo 1920.]

 



Alvarez, Luis Walter (San Francisco 1911-Berkeley, California 1988) fisico statunitense, premio Nobel per la fisica nel 1968, sostenne che la fine dei dinosauri fu causata dalla caduta di un asteroide di 10 km. sulla Terra.
Alvarez-avventure di un fisico (1987).

Botvinnik, Michail Moiseevic (Kuokkala, Pietroburgo 1911-Mosca 1995) ingegnere elettrotecnico e scacchista russo;
15 giochi e la loro storia (1981)
Lavori critici e analitici (1984), 1985, 1986)
Tattica di gioco degli scacchi nella ricerca delle soluzioni (1989).

Calvin, Melvin (Saint Paul, Minnesota 1911-Berkeley, California 1997) chimico statunitense, studioso del meccanismo della fotosintesi clorofilliana;
1961, premio Nobel per la chimica;
Seguendo il viaggio della luce: un'odissea scientifica (1992). – Fowler, William Alfred (Pittsburgh, Pennsylvania 1911-Pasadena, California 1995) astrofisico nucleare statunitense;
1983, premio Nobel per la fisica con S. Chandrasekhar.

Fuchs, Klaus Emil Jules (Russelsheim, Francoforte 29 dicembre 1911 – Berlino Est 28 gennaio 1988) fisico tedesco naturalizzato inglese; considerato il più grosso cervello teorico dopo A. Einstein, fu la spia più importante dell'URSS.

Katz, Bernard (Lipsia 1911) fisiologo tedesco;
1935, fuggito dalla Germania, entra all'University College di Londra dove lavora con di A.V. Hill; si trasferisce in seguito in Australia all'Istituto di patologia dell'ospedale di Sydney dove collabora con J.C. Eccles;
1946, tornato a Londra diventa professore di biofisica;
1970, premio Nobel per la fisiologia e la medicina insieme a U. von Euler e J. Axelrod.

Kusch, Polykarp (Blankenburg, Magdeburgo 1911-Dallas 1993) fisico statunitense di origine tedesca, collaboratore e allievo di I.I. Rabi;
1912, si trasferisce negli USA;
1936, professore all'università del Minnesota;
1949, professore alla Columbia University di New York;
1955, premio Nobel per la fisica insieme a W.E. Lamb jr. per la determinazione precisa del momento magnetico dell'elettrone;
1982, si ritira dall'insegnamento presso l'University of Texas di Dallas.

Jerne, Niels Kaj (Londra 1911-Castillon-du-Gard, Francia 1994) immunologo danese, premio Nobel per la medicina nel 1984 con G. Köhler e C. Milstein per la "teoria policlonale";
1960-62, docente di biofisica all'università di Ginevra;
1962-66, direttore del dipartimento di microbiologia all'università di Pittsburg;
1966-69, professore di terapia sperimentale all'università G.W. Goethe di Francoforte;
1969-80, direttore dell'Istituto di immunologia di Basilea;
1981-82, professore di immunologia presso l'Istituto Pasteur di Parigi.

Leroi-Gourhan, André (Parigi 1911-86) etnologo e paleontologo francese, fondatore a Parigi del Centro di formazione per le risorse etnologiche e la Scuola per le ricerche preistoriche;
La civiltà della renna (1936)
L'uomo e la materia; Ambiente e tecniche (1943)
Archeologia del Pacifico del Nord (1946)
1963, direttore dell'Istituto di etnologia di Parigi;
Il gesto e la parola (1964)
Le religioni della preistoria (1964)
Preistoria dell'arte occidentale (1965)
Le radici del mondo (1982)
Meccanica vivente (1983).

Lynen, Fëdor (Monaco di Baviera 1911-1979) biochimico tedesco;
1947, professore all'università di Monaco, dirige il Max Planck Institut per la biochimica;
1964, premio Nobel insieme con K.E. Bloch per la fisiologia e la medicina.

Raper, John Robert (Welcome, North Carolina 1911) botanico statunitense, compiuti gli studi alla University of North Carolina e alla Harvard University, è diventato professore di botanica alla University of Chicago e successivamente alla Harvard University; si è interessato in particolare allo studio della riproduzione sessuale delle piante inferiori (alghe e specialmente funghi) dal punto di vista degli aspetti fisiologici e genetici.

Seitz, Frederick (San Francisco 1911) fisico statunitense, formatosi all'università di Princeton, ha compiuto numerose ricerche nel campo della fisica dello stato solido, dapprima nei laboratori della General Electrics e in seguito in centri di ricerca universitaria;
1949-57, lavora nel centro di ricerca dell'università dell'Illinois.

Stein, William Howard (New York 1911) biochimico statunitense,
1938, diviene assistente al Rockfeller Institute, dove inizia a lavorare sulla chimica delle proteine assieme a S. Moore;
1972, premio Nobel per la chimica assieme a Moore e Ch.B. Anfinsen per aver chiarito completamente la struttura chimica dell'enzima ribonucleasi e per aver identificato e localizzato i 1876 atomi che costituiscono le 124 subunità amminoacidiche di questa complessa proteina.

Wheeler, John Archibald (Jacksonville, Florida 1911) fisico statunitense, autore di importanti studi nel campo della fisica nucleare;
1933, consegue la laurea in fisica alla Johns Hopkins University e svolge attività didattica in varie università (New York, Copenaghen, Princeton);
1953, insieme con D.L. Hill formula il concetto del modello collettivo (modello unificato) del nucleo atomico, che in seguito verrà meglio determinato, soprattutto dai matematici B.R. Mottelson e Aage Bohr entrambi premi Nobel per la fisica, nel 1975, assieme a J. Rainwater.

Torna su

Teoria dei Quanti

«segue da 1908»
1911, E. Rutherford scopre il nucleo dell'atomo;
«segue 1913»

Nuova Ricerca