©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1945

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
Cosa Nostra
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Papa Pio XII
(1939-58)



II Guerra Mondiale





Austria
(Ostmark - Marca Orientale del Terzo Reich)

Germania Governatorato di Polonia
(dal 1° settembre 1939)

Protettorato di Boemia e Moravia


Slovacchia

Danimarca e Islanda

Svezia




U.R.S.S.
(Unione delle repubbliche sovietiche: Russia, Ucraina, Bielorussia e Transcaucasia)

Polonia

Ungheria

Romania

Bulgaria










Cina
(Repubblica dal 1911)

Corea

Corea del Sud

Guerra d'Indocina



Giappone
(periodo Showa: 1926-45)






Aung San Suu Kyi, Daw (Rangoon 1945) donna politica birmana, figlia di U Aung San (1914-1947) eroe della resistenza birmana contro l'occupazione giapponese, assassinato durante una rivolta;
1988, rientrata in Birmania dopo studi a Oxford si trova al centro delle insurrezioni contro il regime militare;
1989, è messa agli arresti domiciliari;
1990, trionfa alle elezioni del 1990, ma resta agli arresti;
1991, premio Nobel per la pace;
Libertà dalla paura e altri scritti (1991, raccolta di articoli e discorsi).

Ayala, Giuseppe Maria (Caltanissetta 1945) politico italiano;
1982, magistrato a Palermo nel pool antimafia;
1992, deputato per il Pri;
1994, deputato per Alleanza Democratica;
1996, senatore;
1996 aprile-aprile 2000, sottosegretario alla giustizia nei governi Prodi, D'Alema I e II, membro dell'Osservatorio permanente sul crimine dell'Eurispes;
2001, senatore.

Bedin, Tino (Pianiga, Venezia 1945) politico italiano, giornalista;
1975 e 1980, assessore comunale di Cadoneghe (Padova);
1994, senatore, aderisce al Ppi;
1996, presidente della giunta per gli Affari delle comunità europee nella XIII legislatura;
2001, senatore (Margherita).

Bianchi, Alessandro (Roma 1945) politico italiano, ordinario di urbanistica e Rettore dell'università mediterranea di Reggio Calabria, fu iscritto al Partito comunista italiano fino al suo scioglimento;
2006, maggio, ministro dei trasporti nel governo Prodi II.

Boccia, Maria Luisa (Roma 1945) donna politica italiana, insegnante di filosofia politica a Siena;
1964, iscritta al Pci, ricopre ruoli di responsabilità nella direzione nazionale ma soprattutto nelle strutture locali e sociali;
1970, nel movimento femminista, insieme alle donne del Pci, fonda la rivista femminile «Reti»;
L'Io in rivolta. Vissuto e pensiero di Carla Lonzi (1990)
1992, collabora al Centro studi e iniziative per la Riforma dello Stato diretto da Pietro Ingrao e alla rivista «Democrazia e Diritto»; collabora inoltre con la Fondazione Basso e il Centro studi filosofici Mario Rossi;
L'eclissi della madre (1998, con Grazia Zuffa, Pratiche Editrice)
Miracolo della libertà, declino della politica. Rileggendo H. Arendt e S. Weil in Ida Dominijanni, Motivi di libertà (2001, Franco Angeli).

Castagnetti, Pierluigi (Reggio Emilia 1945) politico italiano, dirigente pubblico, già consigliere nazionale e membro della direzione delle Democrazia cristiana;
1987, deputato per la Dc;
1992, ancora deputato per la Dc;
1994, segretario del Ppi, è parlamentare europeo.

Chartier, Roger (Lione 1945) storico francese, studioso delle pratiche culturali dell' "Ancien Régime";
Storia dell'edizione francese (1984, in 2 voll., con H.-J. Martin)
Formazione sociale ed economia psichica (1985, prefazione a La società di corte di N. Elias)
Pratiche della lettura (1985)
Letture e lettori nella Francia di antico regime (1987)
Gli usi della carta stampata (1987)
Le origini culturali della Rivoluzione francese (1991).

Cito, Giancarlo (Taranto 1945) politico italiano, il "telesindaco";
1993, già prima delle elezioni amministrative a Taranto è fatto oggetto da parte della Procura distrettuale antimafia di una richiesta di rinvio a giudizio per concorso in omicidi e associazione mafiosa; ciò nonostante, viene eletto sindaco di Taranto in una lista che porta il nome dell'emittente di sua proprietà, Antenna 6; denunciato dal garante per l'editoria per illegalità nell'uso della propria televisione durante la campagna elettorale, si rifiuta di consegnare le cassette delle registrazioni;
1996, febbraio, è costretto a dimettersi dalla carica.

Katsav, Moshe (in Iran 1945) politico israeliano, nato in un piccolo villaggio dell'Iran; laureato in economia e storia all'università ebraica di Gerusalemme;
1945, minore di otto fratelli, giunge in Israele con i genitori e cresce nel campo provvisorio di Kyriat Malachi;
1969, ne diviene sindaco;
1974-81, ancora sindaco;
1977, membro del Knesset;
1981-84, sottosegretario al ministero degli alloggi e delle costruzioni;
1984-88, ministro del lavoro e degli affari sociali;
1988-92, ministro dei trasporti;
1992-96, presiede il gruppo del Likud in parlamento;
1996-99, ministro del turismo e vicepresidente del consiglio; è anche viceministro per gli affari arabi;
2000, presidente della repubblica.

Kumaratunga, Chandrika (Colombo 1945) donna politica singalese;
[Figlia di Sirimavo Bandaranaike (1916).]
1994, viene eletta presidente della repubblica dello Sry Lanka.

Ortega Saavedra, Daniel (Libertad, Chontales 1945) politico nicaraguense, leader della resistenza contro il dittatore Somoza, ha aderito al Fronte sandinista di liberazione nazionale;
1967, per la sua attività politica viene arrestato, incarcerato e torturato;
1974, liberato da un commando sandinista, alla caduta di Somoza diventa membro della giunta di governo del Paese;
1981, coordinatore della giunta di governo;
1984, presidente; adoperatosi per un rinnovamento politico ed economico del Paese, viene spesso ostacolato dalla guerra civile ingaggiata dai contras, sovvenzionati dalla CIA, e dall' ostracismo statunitense; si appoggia quindi quindi all'URSS;
1987, con l'aggravarsi delle condizioni socio-economiche cerca una pacificazione con le autorità ecclesiastiche e con i contras;
1990, indice le elezioni politiche dove viene sconfitto;
1996, altra sconfitta alle elezioni.

Torna su

Nuova Ricerca