©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

ANNO 1877

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE

Bancarella Libri usati

SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA

Papa Pio IX
(1846-78)



Abderhalden Emil (Ober Uzwyl, San Gallo 1877-Zurigo 1950) fisiologo svizzero, professore di fisiologia a Berlino e ad Halle, ha compiuto notevoli ricerche nel campo della biochimica, sul ricambio, sulle proteine e sugli aminoacidi. Il suo nome è legato alla individuazione, nel sangue, di enzimi protettori in condizioni patologiche.

Abraham, Karl (Brema 1877-Berlino 1925) psicoanalista tedesco;
Contributi clinici alla psicoanalisi (1921)
Scritti scelti (1927).

Aston, Francis William (Harborne, Birmingham 1877-Cambridge 1945) fisico inglese, inventore dello spettrografo di massa, premio Nobel per la chimica nel 1922.

Barkla, Charles Glover (Widnes, Lancashire 1877-Edimburgo 1944) fisico inglese, professore all'università di Edimburgo, si dedicò allo studio dei raggi X riuscendo a scoprire che ogni elemento chimico emette, oltre a un fondo continuo, raggi X caratteristici e diversi da elemento a elemento, con un ben definito potere di penetrazione che dipende dal metallo;
1917, premio Nobel per la fisica.
[Si accende intanto un dibattito sula questione se i raggi X siano fasci di minuscole particelle o abbiano natura ondulatoria come la luce. (vedi M.T.Felix von Laue)]

Cottrel, Frederick Gardner (Oakland 1877-Berkeley 1948) chimico statunitense, da cui il "precipitatore Cottrel", filtro usato per ridurre l'inquinamento atmosferico.

Fischer, Franz (Friburgo, Brisgovia 1877-Monaco di Baviera 1948) chimico tedesco, da cui il metodo Fischer e Tropsch.

Graebner, Fritz (Berlino 4 marzo 1877- Berlino 13 luglio 1934) etnologo tedesco, uno dei capiscuola dell'indirizzo storico-culturale;
uno dei principali fondatori della scuola di Vienna di Etnologia con p. W Schmidt e B. Ankermann;
[Tale indirizzo di ricerche conferma la critica fatta dal Lang all'evoluzionismo, con l'assodare l'esistenza di concezioni assai pure ed elevate della divinità, anche presso a popolazioni viventi in un grado infimo di cultura.]
collaboratore di W. Foy nel museo Rautenstrauch-Joest di Colonia, e professore di etnologia nella stessa città, è tra i più attivi seguaci delle dottrine di F. Ratzel sulla diffusione degli elementi culturali;
assistente al Museo etnologico di Berlino;
Kulturkreise und Kulturschichten in Ozeanien (1905, analisi tipologica ed etnico-geografica delle culture oceaniche)
[Segna una delle principali tappe nella formulazione della teoria dei cicli culturali. Nota, in particolare, concordanze veramente caratteristiche tra popolazioni diverse dell'Australia e dell'Oceania per ciò che riguarda i loro vari utensili, armi, forme di abitazione e simili, pur essendo viventi a grande distanza.
Allo stesso risultato giungono B. Ankermann per le popolazioni africane e p. W Schmidt per quelle dell'America meridionale.]

Methode der Ethnologie (1911, Metodo di etnologia)
[In cui espone i fondamenti teoretici e metodologici della nuova scuola.
Poiché anche la linguistica conferma i risultati etnologici, nasce infatti la scuola storico-culturale con lo scopo di tracciare la storia di ogni popolo nel suo complesso, esaminando quanto può essere originario e quanto invece è importato. Tali ricerche daranno ragione all'importanza che Pigorini attribuirà alle migrazioni dei popoli, per la conoscenza della storia.
]
Das Weltbild der Primitiven (1924, La veduta del mondo dei Primitivi; Ernst Reinhardt München)
Le sue teorie saranno più volte riprese da Franz Boas, Paul Kirchhoff e Clark Wissler.


Jeans, James Hopwood (Southport 1877-Dorking 1946) fisico, matematico e astronomo inglese, si interessò in particolare di teoria cinetica dei gas;
1919-29, segretario della Royal Society
1925-27, presidente della Royal Astronomical Society;
The Universe Around Us (1929)
[Uno dei best-seller scientifici della prima metà del Novecento.]

Nitsche, Paul (1877-Dresda 1948, ghigliottinato) psichiatra tedesco.

Post, Emil Leon (Augustów 1877-New York 1954) logico statunitense di origine polacca, a cui si deve la prima formulazione di un metodo per determinare la validità degli enunciati della logica proposizionale, noto sotto il nome di "tavole di verità"; 
1921, pubblica la sua tesi di laurea che contiene l'esposizione di questo metodo; nello stesso anno L. Wittgenstein nel suo Tractatus logico-philosophicus descrive il medesimo procedimento cui è giunto indipendentemente
1943, precisa il concetto di algoritmo che sfocia poi nella "teoria della ricorsività" alla quale contribuisce con l'elaborazione dei cosiddetti "calcoli canonici".

Russell, Henry Norris (Oyster Bay 1877-Princeton 1957) astronomo statunitense, svolse la sua attività all'università di Princeton e nel locale osservatorio astronomico;
1911, diventa direttore dell'osservatorio e si dedica in particolare allo studio comparativo delle stelle giungendo, quasi contemporaneamente a E. Hertzprung a rilevare l'esistenza di un rapporto tra luminosità (magnitudine assoluta) e tipo spettrale (equivalente alla temperatura) delle stelle.

Soddy, Frederick (Eastbourne 1877-Brighton 1956) chimico e fisico inglese, allievo di W. Ramsay all'università di Oxford, lavorò per due anni alla Mac Gill University di Montreal dove E. Rutherford aveva iniziato un programma di ricerche sulla radioattività; tornato in Inghilterra, continuò le sue ricerche nei laboratori delle università di Londra, Glasgow e Oxford gettando le basi della chimica dei radio elementi;
1921, premio Nobel per la chimica.

Terman, Lewis Madison (Johnson County, Indiana 1877-Palo Alto 1956) psicologo statunitense, studiò alla Clark University, dove si laureò con una tesi sui tests mentali;
1910, ottiene un incarico presso la Standard University e inizia una ricerca sulla scala di intelligenze Binet-Simon (quoziente intellettivo) in seguito alla quale pubblica una prima revisione della scala stessa;
1915-18, presta servizio con l'incarico di direttore di ricerca per sviluppo di tests mentali per l'esercito;
La misurazione dell'intelligenza (1916)
1922, tornato a Stanford è nominato professore e capo del dipartimento di psicologia
1937, insieme a M.A. Merril, pubblica una nuova revisione della scala Binet-Simon che ne permette una più estesa applicazione.

Wieland, Heinrich Otto (Pforzheim 1877-Starnberg 1957) chimico e biochimico tedesco, studiò all'università di Berlino, Stoccarda e Monaco;
1901, qui si laurea sotto la guida di J. Thiele; è poi professore straordinario a Monaco, ordinario alla Technische Hochschule di Monaco, ricercatore in materie belliche al Kaiser Wilhelm Institut für physikalische Chemie a Berlino-Dahlem con F. Haber e poi ordinario e direttore di Istituto alle università di Friburgo in Brisgovia e di Monaco; autore di ricerche in molteplici campi della chimica organica, dà importanti contributi allo studio dei composti organici azotati;
1927, premio Nobel per la chimica.

Torna su

La rivoluzione industriale

1877, motore a quattro tempi di Daimler;

Marzo
in piazza del duomo a Milano si compiono i primi esperimenti di illuminazione elettrica. Luglio
l'ingegnere Enrico Forlanini presenta il suo elicottero a vapore che si solleva in volo per 20 secondi fino a 13 metri di altezza.

Dicembre
6
, 1877, Edouard Léon Scott de MartinVille costruisce una macchina capace di tracciare diagrammi di VIbrazioni sonore, che chiama "phonoautographe".

I fratelli Gerosa costruttori del "telegrafo parlante" mettono in comunicazione a Milano la stazione dei pompieri con la stazione della società Omnibus.

1877, fonografo a cilindro di Edison;

Nuova Ricerca