©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

ANNO 1887

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE

Bancarella Libri usati

SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA

Leone XIII
(1878-1903)

1887, 23 maggio, nell'allocuzione Episcoporum ordinem accenna alla possibilità di conciliazione con l'Italia per la soluzione dell'eterno dissidio tra chiesa e stato, ma i colloqui avviati fra il benedettino L. Tosti e un incaricato del governo Crispi si interrompono presto; 
la politica pontificia, sotto la spinta del nuovo segretario di stato M. Rampolla del Tindaro, si orienta verso una maggiore intransigenza nei confronti dell'Italia: più volte circola la voce di una partenza del papa da Roma;
dicembre, condanna ottanta proposizioni tratte dall'opera di A. Rosmini.

Francescani

«segue da 1886»
1887/88, escono le Prediche senesi di S. Bernardino curate dal Banchi (1887/88) e il Répertoire des sources historiques du Moyen Age dello Chevalier (1887-1896);
«segue 1888»


Cardinali

Ordine dei vescovi
- Luigi Oreglia di Santo Stefano (dic 1873 – † dic 1913, decano)
- Lucido Maria Parocchi (giu 1877 – † gen 1903)
- Camillo Mazzella (giu 1886 – † mar 1900)
- Serafino Vannutelli (mar 1887 – † 1915)

Ordine dei preti
- Miecyslaw Lédochowski (mar 1875 – † lug 1902)
- Luigi di Canossa (mar 1877 – † mar 1900)
Newman, John Henry (1879 - † 1890)
- José Sebastiao Netto (mar 1884 – † dic 1920)
- Pietro Celesìa (nov 1884 – † apr 1904)
- Alfonso Capecelatro (lug 1885 – † nov 1912)
- Patrick Moran (lug 1885 – † ago 1911)
- Benoit Langénieux (giu 1886 – † gen 1905)
- James Gibbons (giu 1886 – † mar 1921)
- Gaetano Aloisi Masella (mar 1887 – † nov 1902)
- Rampolla del Tindaro, Mariano (mar 1887 – † dic 1913)

Ordine dei diaconi
-

 


Baümler, Alfred (Neustadt, Sudeti 1887-1968) filosofo tedesco
Bachofen, il mitologo del romanticismo (1926)
Nietzsche filosofo e politico (1931).

Broad, Charlie Dunbar (Harlesden, Londra 1887-Londra 1971) filosofo inglese, "realismo"
Percezione, fisica e realtà (1914)
Il pensiero scientifico (1923)
Lo spirito e il suo posto nella natura (1925)
Cinque tipi di teoria etica (1930)
Esame della filosofia di McTaggart (1933 e 1938)
L'etica e la storia della filosofia (1952)
Religione, filosofia e ricerca psichica (1953).

Forgione, Francesco o Padre Pio (Pietrelcina, Benevento 1887-San Giovanni Rotondo, Foggia 1968) frate cappuccino italiano, santo;
1910, prende gli ordini religiosi;
1916, si ritira nel convento di San Giovanni Rotondo ove conduce un'intensa vita ascetica;
1918, riceve il segno delle stimmate simili a quelle di Gesù; ben presto il convento diventa meta di pellegrinaggi;
1947, dedito ad opere di apostolato e alla guarigione delle malattie, promuove la costruzione della Casa di sollievo della sofferenza, che diverrà una vera città ospedaliera;
1983, inizia il processo di beatificazione;
1999, è proclamato beato da papa Giovanni Paolo II.

Hentrich, Wilhelm (1887-1972), gesuita e bibliotecario tedesco.

Hessen, Sergej (Ust'-Syssolsk, Siberia 1887-Lódz 1950) pedagogista russo;
Fondamenti filosofici ella pedagogia (1923, in 2 voll.)
La pedagogia russa del XX secolo (1939)
Struttura e contenuto della scuola moderna. Principi della didattica nuova (1939)
Pedagogia e mondo economico (1949)
Democrazia moderna (1950).

Köhler, Wolfang (Tallinn, Estonia 1887- Enfield, New Hampshire 1967) psicologo tedesco
1909, si laurea a Berlino con una tesi di psicoacustica, partecipando poi a Francoforte, sotto la guida di M. Wertheimer, alla costruzione dell'impianto teorico originale della "teoria della Gestalt" svolgendo anche, assieme a K. Koffka, il ruolo di soggetto degli esperimenti 
Prove di intelligenza sugli antropoidi (1917, risultati di una ricerca effettuata a Tenerife sulle scimmie antropoidi)
1921, tornato in Germania, fonda la rivista «Psychologische Forschung» (Ricerca psicologica), organo ufficiale del gestaltismo
Psicologia della Gestalt: una introduzione ai nuovi concetti della psicologia moderna (1929)
1934, si rifugia negli Stati Uniti dove diventa lettore ad Harvard
Il posto del valore in un mondo di fatti (1938).

Leiber, Robert (10 aprile 1887 – Roma, 18 febbraio 1967) presbitero tedesco, gesuita;
lavora con Ludwig Pastor sulla pubblicazione di 20 volumi sulla storia papale;
1924, è consigliere (1924-29) di Eugenio Pacelli, nunzio a Monaco e a Berlino;
1930, professore (1930-60) di Storia della Chiesa alla
Pontificia Università Gregoriana di Roma;
prosegue il ruolo di consigliere e segretario particolare di Eugenio Pacelli, ora cardinale Segretario di Stato;
1939, eletto papa Eugenio Pacelli (Pio XII) egli viene confermato segretario particolare del sommo pontefice († 9 ottobre 1958);
assiste Pio XII nella stesura dei discorsi e nei messaggi radio;
come fidato segretario privato del papa, agisce come intermediario tra Pio XII e la Germania;
incontra Joseph Muller che, in questo periodo (1939-40), visita Roma;
1946, dopo la guerra, coinvolto nei dibattiti sull'atteggiamento di Pio XII durante l'Olocausto, spesso scrive e parla in pubblico, definendosi sempre come "strenuo difensore" di Pio XII;
1961, egli afferma che Pio XII ordinò personalmente di aprire le porte delle chiese e dei conventi romani agli ebrei;
1963, 27 marzo, un suo articolo viene pubblicato nella «Frankfurter Allgemeine Zeitung»;
[Egli sostiene che Pio XII aveva poche, e in generale inaffidabili, informazioni sull'Olocausto. Afferma inoltre che Pio XII scelse di non parlare della Shoah perché voleva mantenere la neutralità del Vaticano e la sua indipendenza.
Su questo punto, lui e Francesco d'Arcy Osborne, un altro contemporaneo vicino a Pio XII, sono d'accordo. Durante la guerra, Pio XII si circondava di consiglieri; oltre a lui, anche Ludwig Kaas, Pascalina Lehnert e Augustin Bea, tedesco, suo confessore.
Questo comportamento, però, attirerà l'attenzione dello storico del dipartimento di Stato americano George Kent, che metterà in dubbio la neutralità di Pio XII sulla base di un suo atteggiamento "germanofilo".]

1958, ottobre, in un incontro con il nuovo papa Giovanni XXIII, rifiuta la richiesta di continuare a lavorare nella Santa Sede, a causa della sua salute, facendo il nome di A. Bea, al suo posto;
È autore di numerosi libri e articoli sulla storia della Chiesa e sulla Reichskonkordat.
1967, dopo aver subito attacchi acuti di asma per molti anni, muore a Roma nel 1967.

Lortz, Joseph (Grevenmacher, Lussemburgo 1887-Magonza 1975) storico della chiesa tedesco, sacerdote e professore nelle università di Münster e Magonza
Storia della chiesa nella prospettiva della storia delle idee (1930)
La riforma in Germania (1939-40)
La riforma come questione religiosa d'oggi (1948).

Stritch, Samuel Alphonsius (Nashville, Tennessee 17 agosto 1887 - 27 maggio 1958) cardinale cattolico americano.

Tilgher, Adriano (Resina, Napoli 1887-Roma 1941) filosofo italiano, astenutosi dall'insegnamento universitario, preferì dedicarsi alla saggistica e al giornalismo; come critico letterario fu tra i primi a far conoscere l'opera di L. Pirandello; traduttore di filosofi classici, tra cui Cartesio e Fichte;
Teoria del pragmatismo trascendentale (1915)
La crisi mondiale (1921)
Relativismi contemporanei (1923)
Studi sul teatro contemporaneo (1924)
Homo faber. Storia del concetto di lavoro nella Civiltà occidentale (1929)
Moralità (1938)
Mistiche nuove e mistiche antiche (1946, postumo).

Tiso, Josef (Velkabyta 1887–Cecoslovacchia 18 aprile 1947, giustiziato) sacerdote slovacco.

Torna su

Gesuiti

«segue da 1886»
[preposito generale: p. Pieter Beckx (?-?)]
1887,
«segue 1888»

«Christian Science»
(scientismo)

«segue da 1879»
1887, Mary Eddy Baker pubblica Unità di Dio e irrealtà del male; 
«segue 1891»

St Raphael
(1887-1923)

1887, nasce questa società di patronato tedesca che si occupa degli emigranti.

Nuova Ricerca