©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

ANNO 1872

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE

Bancarella Libri usati

SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA

Papa Pio IX
(1846-78)

Francescani

«segue da 1870»
1872, il piccolo Collegio sorto nel 1869 dall'idea p. Andrea Bindi da Quarata, con l'approvazione e grazie all'aiuto di Bernardino da Portogruaro, si trasferisce dalla Villa presso Figline Pratese a Galceti.
«segue 1874»

Società della gioventù cattolica

1872, Venezia, si tiene il 1° congresso dei cattolici italiani: l'opera di Fani e Acquaderni viene ufficialmente ribattezzata "Società della Gioventù Cattolica Italiana".
«segue 1874»

 

 



Ascalesi, Alessio (Afragola, 22 ottobre 1872 – Napoli, 11 maggio 1952) ecclesiastico italiano;
[Nacque a Casalnuovo (oggi comune di Casalnuovo di Napoli, all'epoca borgata del comune di Afragola che si chiamava Arcora).]
1895, 8 giugno, dopo gli studi presso il seminario di Spoleto viene ordinato sacerdote della Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue;
per alcuni anni è parroco priore a Montefalco (Pg);
1909, 29 aprile, è nominato vescovo di Muro Lucano da Pio X;
8 agosto, è consacrato vescovo dall'arcivescovo Domenico Serafini, O.S.B.;
1911, 19 giugno, viene trasferito alla sede di Sant'Agata de' Goti;
1915, 9 dicembre, è promosso arcivescovo di Benevento;
1916, 4 dicembre, viene creato cardinale presbitero di San Callisto da Benedetto XV;
1924, 7 marzo, è promosso arcivescovo di Napoli.

Baillie, James B. (1872-1940) filosofo;
L'origine e il significato della logica hegeliana (1901)
Lineamenti della costruzione idealistica dell'esperienza (1906)
La fenomenologia dello spirito di Hegel (1910)
Studi della natura umana (1921, in cui cambia il suo punto di vista in quello di un empirismo umanistico).

Fumasoni Biondi, Pietro (Roma, 4 settembre 1872 – Roma, 12 luglio 1960) ecclesiastico italiano.

Klages, Ludwig (Hannover 1872-Kilchberg, Zurigo 1956) filosofo e psicologo tedesco, collaboratore ai «Blätter für die Kunst» di Stefan George; fondò presso l'università di Monaco un istituto per lo studio della psicologia caratterologica, disciplina che coltivò anche mediante celebri studi di grafologia
Principi di caratterologia (1910)
Calligrafia e carattere (1917)
1919, l'istituto è trasferito a Kilchberg
Lo spirito e l'anima (1929-32)
Spirito e vita (1935).

Martinetti, Piero (Pont Canavese, Torino 1872-Castellamonte, Torino 1943) filosofo italiano, laureatosi all'università di  Torino con una tesi sulla filosofia indiana; esponente dello spiritualismo in Italia
Il sistema Sankhya (1897)
Introduzione alla metafisica (1904)
1906, professore di filosofia teoretica all'università di Milano
breviario spirituale (1923)
Saggi e discorsi (1926)
1927, dirige la «rivista di Filosofia»
La libertà (1928)
1931, si dimette per non prestare il giuramento di fedeltà al regime fascista
Gesù Cristo e il cristianesimo (1934)
Ragione e Fede (1942)
Corsi universitari su Kant e G.W.F. Hegel (1943, postumi)
Serie di scritti di metafisica e filosofia della religione (1976, postumo)
Suoi discepoli: filosofi come A. Banfi e U. Padovani e letterati come C.E. Gadda e G. Piovene.

Orione, Luigi (Pontecurone, Alessandria 23 giugno 1872 – Sanremo, 12 marzo 1940) ecclesiastico italiano, fondatore della "Piccola opera della Divina Provvidenza";
[Canonizzato da Giovanni Paolo II nel 2004.]

Russell, Bertrand Arthur William (Trelleck, Galles 1872-Plas Penrhyn, Penrhyndeudraeth, Galles 1970) logico e filosofo inglese. 


Torna su

Gesuiti

«segue da 1871»
[preposito generale: p. Pieter Beckx (?-?)]
1872, nel clima generale che accompagna la nuova legislazione approvata dall'Austria dopo il 1867, i Novizi e gli scolastici che si trovano a Tramin (Trento) vengono cacciati e trovano rifugio in una Villa offerta da un francese amico della Compagnia, detta, Les Alleux, a una ventina di chilometri da Laval (nella Francia centro-occidentale);
«segue 1873»

1872, in Prussia viene istituito un pedante controllo statale su tutte le scuole e le istituzioni educative anche private, e nel Reich viene decretata l'espulsione di gesuiti, redentoristi e lazzaristi, che sono i più attivi nell'azione educativa e pastorale;

Nuova Ricerca