©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

ANNO 1865

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE

Bancarella Libri usati

SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA

Papa Pio IX
(1846-78)

condanna la massoneria e le sue cerimonie;

Francescani

«segue da 1861»
1865, Francesco Prudenzano pubblica una vita di S. Francesco;
Francia, un Poème de Saint François di Monsignor de Ségur ha molta fortuna;
«segue 1866»



Belavin, Vasilij Ivanovic o Tichon (Toropec, Pskov 1865-Mosca 1925) ecclesiastico russo, figlio di un pope del Villaggio, entrò nella carriera ecclesiastica a Pietroburgo;
1897, vescovo di Lublino;
1898-1907, capo degli ortodossi degli USA con il titolo di vescovo delle Aleutine;
1907, metropolita di Jaroslav;
1914, metropolita di VIlna;
1917, metropolita di Mosca, viene eletto patriarca di Mosca e di tutta la Russia dal concilio ortodosso panrusso quando la rivoluzione rende possibile la restaurazione del patriarcato, soppressa da Pietro il Grande; deve opporsi alla politica antireligiosa dei bolscevichi, senza tuttavia appoggiare i "bianchi";
1922, maggio, viene incarcerato;
1923, giugno, è liberato in seguito alle pressioni diplomatiche inglesi.

Bousset, Wilhelm (Lubecca 1865-Giessen 1920) storico tedesco del cristianesimo e del giudaismo;
L'Anticristo (1895)
La religione del giudaismo nell'età del Nuovo Testamento (1903)
I problemi fondamentali della gnosi (1907)
Kyrios Christos (1913).

Bremond, Henri (Aix-en-Provence 1865-Arthez-d'Asson, Bassi Pirenei 1933) scrittore, critico e saggista francese;
1904, lascia l'ordine dei gesuiti per farsi prete secolare, in seguito alla crisi che lo avvicina al modernismo;
Histoire littéraire du sentiment religieux en France (1916-36, in 11 voll., Storia letteraria del sentimento religioso in Francia)
Pour le romantisme (1924, Per il romanticismo)
La poésie pure (1925, La poesia pura)
Prière et poésie (1926, Preghiera e poesia).

Merry del Val, Rafael (Londra 1865-Roma 26 febbraio 1930) ecclesiastico spagnolo;
1888, ordinato sacerdote, occupa importanti cariche durante il papato di Leone XIII, divenendo poi principale collaboratore di Pio X;
1903, cardinale e segretario di stato, ha una parte importante nella lotta contro il modernismo e nella condanna della democrazia cristiana di R. Murri;
1904, in seguito alla visita del presidente della repubblica francese É. Loubet a Vittorio Emanuele III al Quirinale, rompe le relazioni con la Francia;
1914, con l'avvento di Benedetto XV è nominato segretario del Sant'Uffizio;
1926, legato pontificio ad Assisi per le feste centenarie di san Francesco, pronuncia un discorso che è considerato un'anticipazione della conciliazione tra la chiesa e l'Italia;
1930, 26 febbraio, muore a Roma, in seguito a uno sfortunato intervento chirurgico, assistito dal suo fedele amico card. N. Canali.
[Nel suo testamento si trova scritto: «Nomino mio esecutore testamentario il carissimo e fedelissimo amico monsignr Canali, al quale non potrò mai attestare abbastanza l'affetto e la profonda riconoscenza che gli devo per tutto ciò ch'egli ha fatto per me nei giorni lieti come nei giorni di dolore, assistendomi in ogni occasione con assoluto disinteresse, con una devozione ed affetto insuperabili…».]
[Nel 1953, sarà introdotta la causa della sua beatificazione.]

Troeltsch, Ernst (Haunstetten, Augusta 1865-Berlino 1923) filosofo e storico della cultura tedesco, dopo aver esercitato per tre anni il pastorato, insegnò teologia sistematica nelle facoltà protestanti di Gottinga, Bonn e Heidelberg;
[Rappresentante della teologia liberale.]
Die Absolutheit des Christentums und die Religionsgeschichte (1902, L'assolutezza del cristianesimo e la storia delle religioni)
Psicologia e teoria della conoscenza nella scienza della religione (1905)
Il significato del protestantesimo nella formazione del mondo moderno (1906)
La dottrina sociale della Chiesa e dei gruppi cristiani (1908-1912)
Il significato della storicità di Gesù per la fede (1911)
1915, tiene la cattedra di storia della filosofia e della cultura a Berlino;
1919-21, assume responsabilità politiche durante i primi anni della repubblica di Weimar;
Lo storicismo e il suo problema (1922)
Der Historismus und seine Überwindung (1924, Lo storicismo e il suo superamento).

Torna su

Gesuiti

«segue da 1864»
[preposito generale: p. Pieter Beckx (?-?)]
1865,
«segue 1866»

Salvation Army
 (Esercito della salvezza)

1865, William Booth, in seno al metodismo inglese, fonda questo movimento il cui scopo è l'assistenza ai bisognosi e ai reietti degli slums di Londra; la sua dottrina si richiama alla Bibbia, ma rifiuta tutti i sacramenti;
1880, il movimento, con la sua tipica uniforme, si stabilisce  negli Stati Uniti (Volunteers of America) nel 1980 e in Canada nel 1882.

Nuova Ricerca