©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
Nuova Ricerca

ANNO 1931

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE Bancarella Libri usati
SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA
Radio-TV

Papa Pio XI
(1922-39)



Lee, David M. (Rye, New York 1931) fisico statunitense, premio Nobel per la fisica nel 1996 con Robert Richardson e Douglas Osheroff per gli studi sulle onde di spin nell'idrogeno polarizzato e la superfluidità dell'elio 3, che si manifesta a bassissima temperatura con totale assenza di viscosità.

Regge, Tullio (Torino 1931) fisico italiano, da cui "poli di Regge"
1962, docente di relatività all'università di Torino
1979, premio Einstein dell'Institute of Advanced Study di Princeton, di cui è membro
Relatività e cosmologia (1981)
Cronache dell'universo (1981, raccolta di articoli apparsi su «La Stampa»)
1989, parlamentare europeo
1990, socio dell'Accademia dei Lincei
Infinito. Viaggio ai limiti dell'universo (1995).

Veltman, Martinus J.G. (Waalwijk 1931) fisico olandese, da cui il "metodo Veltman-'t Hooft";
1963, ottiene il dottorato in fisica all'università di Utrecht dove, negli anni '60 e '70, lavora con il suo allievo Gerardus 't Hooft sulla teoria che unifica due delle forze fondamentali, l'elettromagnetismo e la forza debole, mostrandone l'appartenenza a una sola forza, quella detta "elettrodebole";
1981, si trasferisce all'università del Michigan di Ann Arbor;
1999, premio Nobel per la fisica (per gli studi negli anni '60 e '70), insieme al suo ex allievo 't Hooft, per aver sviluppato un metodo per prevedere matematicamente le proprietà delle particelle subatomiche che compongono tutta la materia dell'universo e le forze che tengono unite tali particelle; grazie anche all'elaborazione di un programma per computer da loro applicato a tali ricerche, il loro lavoro ha offerto alla fisica delle particelle un fondamento matematico più solido, e il metodo Veltman-'t Hooft ha portato alla scoperta di una nuova particella subatomica, il top quark.

Torna su

Teoria dei Quanti

«segue da 1930»
1931,
. P. Dirac propone l'esistenza dell'antielettrone, l'antiparticella dell'elettrone;
«segue 1932»

1931, 12 ottobre, anniversario della scoperta dell'America. Guglielmo Marconi, da Roma, accende un faro che illumina la statua di Cristo Re a Rio de Janeiro, sulla cima del Corcovado, stupendo il mondo.

Nuova Ricerca