©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

ANNO 1878

STORIA e POLITICA RELIGIONE e FILOSOFIA ARTE

Bancarella Libri usati

SCIENZE ECONOMIA LETTERE e TEATRO CINEMA

Papa Pio IX
(1846-78)

1878
Febbraio
7
, muore.

Leone XIII
(1878-1903)

Vincenzo Gioacchino Pecci (Carpineto Romano 1810-Roma 1903)
1878
Febbraio
20
[o 3 marzo], viene eletto papa.



Cardinali

Ordine dei vescovi
- Luigi Oreglia di Santo Stefano (dic 1873 – † dic 1913, decano)
- Lucido Maria Parocchi (giu 1877 – † gen 1903)

Ordine dei preti
- Miecyslaw Lédochowski (mar 1875 – † lug 1902)
- Luigi di Canossa (mar 1877 – † mar 1900)


Ordine dei diaconi
-

 


Benussi, Vittorio (Trieste 1878-Padova 1927) psicologo italiano, diffusore del pensiero freudiano in Italia
La suggestione e l'ipnosi (1925).

Bovet, Pierre (Neuchâtel 1878-Ginevra 1944) psicologo e pedagogista svizzero
L'istinto combattivo (1917)
Il sentimento religioso e la psicologia del fanciullo (1925).

Buber, Martin (Vienna 1878-Gerusalemme 1965) filosofo e narratore tedesco di origine ebraica, esponente del sionismo;
1902, fonda la casa editrice Jüdischer Verlag;
Le storie di rabbi Nachman (1906)
Die Legende des Baalschem (1908, La leggenda del Baal Shem)
Confessioni estatiche (1909)
1916-24, fonda il mensile «Der Jude»;
La via sacra (1919)
Io e tu (1923)
1925-61, traduce in tedesco la Bibbia ebraica con la collaborazione iniziale di F. Rosenzweig;
Die chassidischen Bücher (1928, I libri chassidici o dei chassîdîm)
Interpretazione del chassidismo (1935)
Gog und Magog (1949, Gog e Magog)
Mosè (1946)
Dialogisches Leben (1947 e 1962, Il principio dialogico)
Die Erzählungen der Chassidim (1950, I racconti dei chassidim)
La fede profetica (1949, in ebraico)
Due tipi di fede (1950)
Sentieri in Utopia (1950)
Israele e Palestina. Storia di un'idea (1950)
Il messaggio chassidico (1952)
Bilder von Gut und Böse (1952, Immagini del bene e del male)
1953, ottiene il Friedenpreis (premio della pace) istituito dagli editori tedeschi;
[Viene assegnato ogni anno, dal 1951, in occasione della Fiera del Libro di Francoforte sul Meno.]
Gottesfinsternis (1953, L'eclisse di Dio).

Del Vecchio, Giorgio (Bologna 1878-Genova 1970) filosofo italiano del diritto
I presupposti filosofici della nozione del diritto (1905)
Il concetto del diritto (1906)
Il concetto della natura e il principio del diritto (1908)
La Giustizia (1922-23)
Lezioni di filosofia del diritto (1930)
Individuo, stato e corporazione (1934)
Etica, diritto e stato (1934)
Lo stato delinquente (1962).

Huby, Joseph (Châtelaudren, 1878 - Laniscat, 1948) gesuita francese;
professore di Sacra Scrittura a Fourvière (Lyon), collabora alla rivista «Études y Recherches de Science Religieuse»;
Christus, Manuel d'istoire des religions (Paris 1912).

Klíma, Ladislav (Domazlice, Boemia 1878-Praga 1928) filosofo e scrittore ceco, condusse una vita disordinata
Il mondo come coscienza e come nulla (1904)
Trattati e Diktat (1922)
Istante ed eternità (1927)
I dolori del principe Sternenoch (1928)
Postumi:
La gloriosa Nemesi (1932)
Lettere filosofiche (1939)
Lotta per tutto (1942).

Lukasiewicz, Jan (Leopoli 1878-Dublino 1956) filosofo e logico polacco
Ricerche sul calcolo proposizionale (1930, con A. Tarski)
La sillogistica aristotelica dal punto di vista della logica formale moderna (1951).

Maréchal, Joseph (Charleroi 1878-Lovanio 1944) filosofo belga, gesuita
1910-35, insegna psicologia sperimentale e storia della filosofia nell'università di Lovanio
Il punto di partenza della metafisica (1922-26, in 5 voll.)
Studi sulla psicologia dei mistici (1924-37, in2 voll.)
Storia della filosofia moderna (1933).

Torna su

Gesuiti

«segue da 1877»
[preposito generale: p. Pieter Beckx (?-?)]
1878,
«segue 1879»

Testimoni di Geova

1878, a Pittsburgh (USA) il commerciante Ch.T. Russell (1852-1916) fonda questa setta avventista la cui dottrina si caratterizza per il suo intreccio di protestantesimo e di biblicismo giudaizzante e per la energica carica millenaristica, mutuata appunto dagli avventisti; essi:
- affermano che la seconda venuta di Cristo è già cominciata e che la fine verrà non appena l'opera degli "eletti di Geova" sarà compiuta;
- negano l'immortalità dell'anima (i morti risorgeranno all'inizio del millennio, e i malvagi saranno dissolti); 
- contestano la dottrina della Trinità e affermano che Cristo è Salvatore ma non Dio, o piuttosto "un Dio" simile ad un arcangelo (le chiese cristiane, da loro accusate di idolatria, considerano quindi i testimoni di Geova al di fuori del cristianesimo);
Russel pensa che il millennio debba cominciare col 1914, poi vengono fissate altre date: 1918, 1925, 1975  per parlare infine di imminenza più che di una data precisa;
«segue 1916»

Messia dell'Amiata

1878
Agosto
15
, Monte Labbro (Grosseto), migliaia di seguaci di Davide Lazzaretti [44enne] si riuniscono intorno alla torre a secco che dovrebbe diventare la "città eternale della Nuova beata Sion, Santuario dei santuari" e attendono fino a sera che si manifestino le schiere di angeli annunciate dal loro messia per l'avvento del Nuovo regno dello Spirito santo. Ma non accade niente.
18, dopo aver bivaccato e pregato per tre giorni, scendono tutti in processione fino ad Arcidosso; alle porte del paese, il gruppo con in testa lo stesso Davide Lazzaretti, è atteso da un plotone misto di carabinieri e guardie comunali guidato dal delegato di pubblica sicurezza Carlo De Luca.
Il messia viene raggiunto da una pallottola proprio in fronte dov'è tatuato l'emblema dei GiurisDavidici: due C contrapposte e unite dal segno della croce, a significare il prossimo arrivo di un secondo Cristo.
A colpirlo è stato Antonio Pellegrini, un bersagliere di Livorno.
Dopo il delitto vengono effettuati molti arresti e persecuzioni per gli adepti della Chiesa giusDavidica, ritenuti sovversivi e comunque pericolosi per lo Stato e per la Chiesa cattolica.
[Una piccola comunità giurisDavidica, che professa una credenza palingenetica nella "riforma dello Spirito Santo", esiste ancora oggi.]

Nuova Ricerca