Warning: include(..//PowerAuth.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Tedeschi\Meissner_O.php on line 5

Warning: include() [function.include]: Failed opening '..//PowerAuth.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Tedeschi\Meissner_O.php on line 5
Il Viandante - Politici - Meissner_O

©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

 

Nuova Ricerca

 

1939, Reichsminister

 

 

 

Otto Meissner

(Bischweiler, Alsace, 13 marzo 1880 – Monaco 28 aprile 1953)

uomo politico tedesco;

dopo aver frequentato la scuola superiore a Strasburgo comincia gli studi di legge;

1908
compie il servizio civile facendo parte delle ferrovie dello stato tedesco;

1914

1914 luglio - novembre 1918I Guerra Mondiale

1915
serve in un'unità di fanteria;
dopo il servizio militare entra nell'amministrazione militare in Ucraina sotto il regime di Skoropadsky, agendo sul posto anche come incaricato d'affari tedesco;

1918
entra al Ministero degli Esteri;

1920
marzo, Berlino, (Kapp-Putsch): tentativo di un colpo di stato di estrema destra da parte di Wolfgang Kapp;
1° aprile, A. Hitler controlla il DAP (Deutsche Arbeiter Partei) e lo ribattezza NSDAP (Nationalsozialistische deutsche Arbeiterpartei – Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi);

lavora alla Cancelleria del Reich sotto F. Ebert (fino ad aprile 1925);

1923
9 novembre
, Monaco, fallito putsch di A. Hitler;

1925
aprile, lavora alla Cancelleria del Reich sotto P.L. von Hinderburg (fino al gennaio 1933);
grazie alla sua influenza sul presidente, aiuta A. Hitler ad assicurarsi in seguito il cancellierato;

1933
30 gennaio, A. Hitler è nominato cancelliere dal presidente del Reich P.L. von Hindenburg;

27 febbraio, incendio del Reichstag;
[I nazisti accusano immediatamente il partito comunista di aver preparato e commesso il crimine. L'incendio è l'inizio della rivoluzione… nasce una nuova era nella storia della Germania.]

1934
30 giugno, "notte dei lunghi coltelli";

è nominato Segretario di Stato e capo della Cancelleria Presidenziale (fino a 1945) di A. Hitler;

1937
è nominato Ministro di Stato;

1938
gennaio, scoppia lo "scandalo Blomberg-Fritsch";

marzo, A. Hitler procede all'annessione al Reich dell'Austria;

29 settembre, viene firmato il patto di Monaco;
9-10 novembre, Kristallnacht "notte dei cristalli", progrom antisemita;
[Si dice che questa improvvisa violenza contro le proprietà degli ebrei sia stata causata dall'assassinio di Ernst von Rath, terzo segretario presso l'Ambasciata tedesca a Parigi.]

1939

1939 settembre – aprile 1945 - II Guerra Mondiale

1° settembre, A. Hitler attacca la Polonia;

1940

maggio-giugno, campagna di Francia

1941

invasione dell'Unione Sovietica

22 giugno, inizia la campagna di Russia;

1942
sconfitta nella battaglia d'Inghilterra;

1943
sconfitte militari in Africa e in Italia, e disfatta di Stalingrado;

1944
6 giugno, D-Day, inizio dell'invasione finale ad ovest;
20 luglio, Rastenburg, fallisce il colpo di stato tentato contro A. Hitler;

1945
30 aprile, A. Hitler si toglie la vita insieme alla sua amante Eva Braun (ufficialmente sposata il giorno precedente);
egli viene arrestato dagli alleati;

1946
processato, viene assolto dall'accusa di crimini di guerra da un tribunale militare americano e da tre corti di "de-Nazification";

1950

Memorie (1950)

1953
28 aprile, muore a Monaco.

Torna su

 

 

Nuova Ricerca