Warning: include(..//PowerAuth.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Statunitensi\Hoover_HC.php on line 6

Warning: include() [function.include]: Failed opening '..//PowerAuth.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Statunitensi\Hoover_HC.php on line 6
Il Viandante - Politici - HC Hoover

©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
 

Nuova Ricerca

 

   

Herbert Clark HOOVER

(West Branch, Iowa 10 agosto 1874 - New York 20 ottobre 1964)

uomo politico statunitense, del Partito repubblicano,
31° presidente degli Stati Uniti.

dopo l'intervento degli Stati Uniti nel conflitto fu alto commissario ai viveri; fu incaricato del rimpatrio degli americani che si trovavano in Europa durante la prima guerra mondiale, dirigendo l'opera di aiuto alimentare alle popolazioni europee coinvolte nella guerra; dopo l'intervento degli Stati Uniti nel conflitto fu alto commissario ai viveri;


1919
consigliere economico del presidente T.W. Wilson alla conferenza di Versailles;

1920
sostiene la candidatura alla presidenza del repubbliano W.G. Harding e dopo la vittoria di questi è nominato ministro del commercio, carica riconfermata anche sotto il successivo presidente C. Coolidge;

1928
è eletto alla presidenza sconfiggendo facilmente il democratico cattolico A. Smith;

1929
4 marzo - 4 marzo 1933, 31° presidente degli Stati Uniti;
24 ottobre
("giovedì nero"), sorpreso dalla grave crisi economica, prende misure particolari per far fronte alla crisi deviando dai principi liberistici sui quali ha ispirato la sua azione: 
- crea il Federal Farm Board incaricato di fare anticipazioni alle aziende agricole; 
- crea la Reconstruction Finance Corporation che aiuta molte imprese in crisi; 
- investe 1,5 milioni di dollari per sostenere le imprese pubbliche; 
la sua politica estera si esprime nella dottrina del suo segretario di stato H. Stimson secondo cui gli USA non avrebbero riconosciuto alcun mutamento territoriale che fosse in contrasto con gli accordi internazionali;

1932
sconfitto da F.D. Roosevelt, appoggia tutti i candidati repubblicani succedutisi dopo di lui;

1945
dirige l'organizzazione degli aiuti ai paesi sottoalimentati dell'Europa e dell'Asia;

1947-49
presiede la commissione (Hoover) per la riforma dell'amministrazione degli Stati Uniti.

 

Torna su

 

Nuova Ricerca