Warning: include(..//PowerAuth.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\COMUNISTI\Belviso_Emilia.php on line 5

Warning: include() [function.include]: Failed opening '..//PowerAuth.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\COMUNISTI\Belviso_Emilia.php on line 5
Il Viandante - Comunisti - Belviso Emilia

©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

 

Nuova Ricerca

 

 

 

 

 

Emilia BELVISO [Berrettina]

(Savona ? - ?)

militante comunista italiana.


mentre risiede a Genova, entra nel Partito Comunista Italiano fin dalla sua fondazione;

1933
per sfuggire alle persecuzioni fasciste emigra clandestinametne in Francia, a Parigi, assolvendo compitidi fiducia resso il Centro della C.G.I.L. clandestina, diretto dal compagno Di Vittorio;

1937
aprile, viene inviata dal Pci in Spagna presso l'emittente di «Radio Barcellona» che trasmette in lingua italiana;
rientrata nuovamente a Parigi, in seguito ad una malattia contratta nei disagi della guerra di Spagna, ritorna a far parte dell'apparato candestino del Pci;

1939
allo scoppio della II guerra mondiale continua la sua delicata missione presso l' "Ufficio Estero" sempre a Parigi;

1941
viene mandata a Nizza assieme a Aldo Lampredi [Guido] presso il "recapito" e continua il suo lavoro a contatto con Dozza, Sereni, Portalis e altri;

alla liberazione di Nizza diventa responsabile dell' "Unione Donne Italiane" di tutto il dipartimento delle Alpi Marittime.

22 giugno, la Germania aggredisce l'Unione Sovietica;

[Stefano Schiapparelli, Ricordi di un fuoruscito, Edizioni del Calendario, Milano 1971; con prefazione di Giorgio Amendola.]

Torna su

 

Nuova Ricerca