Warning: include(..//PowerAuth.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Austriaci\Streeruwitz Ernst.php on line 6

Warning: include() [function.include]: Failed opening '..//PowerAuth.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Politici\Austriaci\Streeruwitz Ernst.php on line 6
Il Viandante - Politici - Streeruwitz Ernst

©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una
 

Nuova Ricerca

 

 

 

Ernst STREERUWITZ

(Mies, Boemia 23 settembre 1874 - Vienna 19 ottobre 1952)

ufficiale, dirigente industriale e uomo politico austriaco, membro del CS (Partito cristiano sociale);
[Figlio George Streer Adolf Ritter von Streeruwitz, Reichsrats- parlamentare, proveniente da una famiglia Frisone emigrata in Boemia e nobilitato durante la Guerra dei Trent'anni.
Fino al 1919: Cavalieri di Streer Streeruwitz.]

dopo il Ginnasio, frequenta l'Accademia militare teresiana in Wiener Neustadt;

1895
raggiunge il grado di tenente;

1899
insegna nella scuola militare;

1900
si ammala;
prosegue gli studi di legge presso l'Università di Vienna e studia quattro anni di ingegneria meccanica presso l' Università Tecnica di Vienna;

1901-1903
riorganizza la proprietà padronale e la fabbrica di Franz Leitenberger a Josefstal (Boemia);

1904-13
è direttore della Cosmanos AG, pure in Boemia;

1914
ricopre per breve tempo la carica di Direttore della pressione alla Neunkirchner Fabrik AG;

1914 luglio - novembre 1918I Guerra Mondiale

 

volontario nella prima guerra mondiale, ottiene il grado di capitano;
inadatto al servizio di combattimento a causa delle sue condizioni di salute, è utilizzato nel Ministero della Guerra austro-ungarico dove rende grandi servizi alla protezione dei prigionieri di guerra;
[Per questo è insignito dell'Ordine di Francesco Giuseppe, il Signum Laudis con decorazione di guerra e la Croce di Ferro premio.]

1918
dopo la fine della monarchia in Austria-Ungheria e l'abolizione della nobiltà decide di modificare il suo cognome da "Cavaliere Streer di Streeruwitz" a Streeruwitz;

1919
gennaio, tornato alla Neunkirchner Fabrik AG;

1923
divenuto membro del Nationalrat (Consiglio nazionale eletto a suffragio nazionale), lavora (1923-34) come rappresentante di lista del Partito cristiano sociale diventando membro del Consiglio nazionale del partito;
[Rappresenta inoltre gli interessi dell'industria austriaca. Particolarmente esperto dell'amministrazione commerciale austriaca, è uno dei principali membri di diverse commissioni parlamentari.]

1925
è Direttore Generale della pressione alla Neunkirchner Fabrik AG;

Un autore, che di legge è stata sollevata come "Banca Liability Act" in legge. Ha lavorato anche come un rappresentante del governo in occasione del crollo delle banche centrali tedesca di risparmio nella Repubblica d'Austria ed è stato in grado di fermare la "Run" sulla banca centrale, che è stato in grado di salvare le riserve di un gran numero di risparmio e fondi di cooperazione. Dopo aver precedentemente effettuato la riorganizzazione della Banca Mutuo per la Bassa Austria come curatore top, un istituto ipotecario regionale per Burgenland è stato costruito con la sua richiesta.

1927
è nominato Vice-Presidente (1927-30) della Camera di Commercio di Vienna;

1929
4 maggio, dopo le dimissioni del "governo Seipel" è nominato Cancelliere della Repubblica d'Austria;
[È un sostenitore dell'autoritario stato corporativo e poi dell' "Anschluss dell'Austria "al Reich tedesco.]
serve come ufficiale di carriera nel 7° Rgt Dragoni e allo Stato Maggiore;

settembre, indugia a Ginevra, dove ha supervisionato le trattative per la liberazione della Repubblica d'Austria dal risarcimento della Prima guerra mondiale;

Nel frattempo, la situazione politica interna della Repubblica aveva notevolmente rafforzato dal movimento Guardia sottolineato. Streeruwitz, che voleva realizzare una riforma costituzionale globale per sdrammatizzare la situazione, improvvisamente si trovò di fronte a un problema che non era più in grado di risolvere con il suo gabinetto. Venne dunque, innescato dalla volontà di ritirare il suo ministro delle Finanze Dr. Mittelberger, il 25 settembre 1929 come Cancelliere indietro, ma non prima che l'ex cancelliere Schober propone come suo successore.

1930
è nominato Presidente (1930-35) della Camera di Commercio di Vienna;

Oltre ad altre attività dell'associazione nel settore austriaco, è anche membro del consiglio della Federazione dell'Industria e membro della Società degli Amici dell'Università Tecnica di Vienna.

1938
si ritira a vita privata e si laurea in scienze politiche (aveva interrotto gli studi universitari nel 1900), presso l'Università di Vienna;

1952
19 ottobre, muore a Vienna.

Torna su

 

Nuova Ricerca