Warning: include(..//PowerAuth.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Militari\Tedeschi\Wagner_G.php on line 6

Warning: include() [function.include]: Failed opening '..//PowerAuth.php' for inclusion (include_path='.;C:\PHPVersions\PHP52\includes') in D:\inetpub\webs\viandanteit\sito24\work\ZZZVARI\Militari\Tedeschi\Wagner_G.php on line 6
Il Viandante - Militari - Wagner_GF

©

Il Viandante

in rete dal 1996


Se ti siamo stati utili effettua una

Nuova Ricerca

 

Gustav Franz Wagner

(Vienna 1911 - San Paolo, Brasile 3 ottobre 1980, suicidio)

militare austriaco naturalizzato tedesco;

1920
marzo, Berlino, (Kapp-Putsch): tentativo di un colpo di stato di estrema destra da parte di Wolfgang Kapp;
1° aprile, A. Hitler controlla il DAP (Deutsche Arbeiter Partei) e lo ribattezza NSDAP (Nationalsozialistische deutsche Arbeiterpartei – Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi);

1931
mentre vive ancora in Austria, aderisce al NSDAP (Nationalsozialistische deutsche Arbeiterpartei – Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi), con la tessera numero 443.217;

dopo essere stato condannato all'esilio per aver sostenuto una rivolta nazionalsocialista, fugge in Germania, dove diviene inizialmente membro delle SA;

1933
30 gennaio, A. Hitler è nominato cancelliere dal presidente del Reich P.L. von Hindenburg;
27 febbraio, incendio del Reichstag;
[I nazisti accusano immediatamente il partito comunista di aver preparato e commesso il crimine. L'incendio è l'inizio della rivoluzione… nasce una nuova era nella storia della Germania.]

1934
30 giugno, "notte dei lunghi coltelli";

1938
gennaio, scoppia lo "scandalo Blomberg-Fritsch";
marzo, A. Hitler procede all'annessione al Reich dell'Austria;
29 settembre, viene firmato il patto di Monaco;
9-10 novembre, Kristallnacht "notte dei cristalli", progrom antisemita;
[Si dice che questa improvvisa violenza contro le proprietà degli ebrei sia stata causata dall'assassinio di Ernst von Rath, terzo segretario presso l'Ambasciata tedesca a Parigi.]

1939

1939 settembre – aprile 1945 - II Guerra Mondiale

1° settembre, A. Hitler attacca la Polonia;
lo stesso giorno autorizza il "progetto di eutanasia";

Berlino, Tiergartenstrasse n. 4 (un villino espropriato ad un ebreo): viene varato l' "Aktion T4" (progetto di eutanasia nazista);
nella clinica di Brandenburg vengono uccisi i disabili mentali e fisici ed i malati incurabili.

partecipa al programma di eutanasia ad Harteim;

alla fine degli anni 1930 entra a far parte delle SS, ottenendo la tessera numero 276.962;

1940

maggio-giugno, campagna di Francia

maggio, partecipa al programma di eutanasia ad Hadamar e Hartheim, conosciuto convenzionalmente con il nome di "Aktion T4" (Programma nazista di eutanasia);

1941

invasione dell'Unione Sovietica

22 giugno, inizia la campagna di Russia;

1942
marzo, grazie alla sua esperienza nell'ambito dello sterminio, viene assegnato all' "Aktion Reinhardt" (nome in codice dato al progetto di sterminio degli ebrei in Polonia) e inviato al campo di sterminio di Sobibór dove diviene il braccio destro di F. Stangl; quando questi viene trasferito al campo di Treblinka egli diventa vicecomandante a Sobibór sotto gli ordini di Franz Reichleitner.
Qui si occupa della selezione di quei prigionieri che possono avere qualche utilità lavorativa per il campo. Si occupa anche del funzionamento delle camere a gas.
Alto, massiccio, con braccia sproporzionatamente lunghe, egli uccide a mani nude gli ebrei nel campo.
[Dagli scampati sarà indicato come il peggior sadico assassino di tutto il campo di Sobibor. Le vittime ricorderanno i suoi occhi azzurri inespressivi e malvagi. Probabilmente per questo si è meritato il soprannome di "Welfel" che in yiddish significa "lupo".]

a Sobibór, quando è in vacanza o è chiamato a svolgere i propri doveri altrove, il suo ruolo viene assunto da Karl Frenzel;

sconfitta nella battaglia d'Inghilterra;

1943
primavera, dopo la fuga di due prigionieri, è incaricato di installare delle mine antiuomo nei dintorni del campo; tuttavia, questa precauzione risulterà inutile…
14 ottobre, i prigionieri organizzano una nuova rivolta, a cui prendono parte tutti i 600 internati; egli non era presente in questo giorno ma contribuisce lo stesso allo smantellamento del campo e alla cancellazione delle prove dei crimini;

quando Sobibór venne smantellata viene come molti uomini che hanno lavorato nei campi di sterminio della "Aktion Reinhard" in Italia. Qui collabora al funzionamento del campo di concentramento e sterminio di San Sabba vicino Trieste.

sconfitte militari in Africa e in Italia, e disfatta di Stalingrado;

1944
6 giugno, D-Day, inizio dell'invasione finale ad ovest;
20 luglio, Rastenburg, fallisce il colpo di stato tentato contro A. Hitler;

1945
30 aprile, A. Hitler si toglie la vita insieme alla sua amante Eva Braun (ufficialmente sposata il giorno precedente);

alla fine della guerra viene condannato a morte in contumacia ma riesce a fuggire in Brasile, passando per la Siria, insieme al suo amico F. Stangl;
[Si dice che il Vaticano abbia contribuito alla sua fuga verso il Sud America.]

1950
12 aprile, viene ammesso in Brasile come residente permanente sotto lo pseudonimo di Günther Mendel;
4 dicembre, ottiene il passaporto brasiliano;

1978
maggio, viene riconosciuto da un superstite di Sobibór, Stanislaw Szmajzner, alla stazione di polizia di San Paolo e viene arrestato;
Austria, Polonia, Israele e Germania Ovest avanzano diverse richieste di estradizione, che sono tuttavia respinte dalla Corte Suprema brasiliana;

1980
ottobre, abbandonato dai suoi amici e ridotto in miseria, si "impicca".
[Secondo altre fonti è stato trovato morto con un coltello conficcato nel petto. Secondo il suo avvocato, si sarebbe suicidato. Si crede tuttavia che sia stato ucciso, poiché il suo cadavere è stato ritrovato con le dita della mano destra tagliate e con alcuni segni di percosse. La data di morte risalirebbe al 3 ottobre.]

 

Torna su

Nuova Ricerca